BigTour USA blog | BigRock


Per trovare la propria strada bisogna prima perdersi.

San Francisco.
121 km giornalieri
2018-01-16 18:04:16
Cerchiamo di prenderci il più possibile da questa città, abbiamo solo due giorni, non possiamo perdere niente di giorno, e spesso anche di notte.
Siamo alla nostra ultima tappa, tra poco andremo in aeroporto e tutto sarà un ricordo come tanti.
Questo però ha di diverso che il suo segno è molto profondo, questi giorni ci hanno cambiato, ci hanno fatto vedere l'immenso, ci hanno fatto sentire il silenzio, ci hanno fatto scoprire cosa vuol dire fidarsi e cosa vuol dire fare in modo che gli altri di fidino di noi.
Ci hanno lasciato senza fiato, ci hanno fatto piangere, arrabbiare.
Abbiamo guidato per migliaia di km, parlato, cantato, dormito, sognato.
Siamo stati cosi stanchi da avere le lacrime agli occhi mentre guidavamo, e siamo stati cosi carichi da non riuscire a dormire per non perdere anche solo un'ora di questo viaggio.
Sono stati "solo" 14 giorni, adesso abbiamo il resto della vita davanti...abbiamo un sacco di tempo per poter vivere giorno per giorno, come ora, e fare in modo che diventi tutto altrettanto fantastico.

Facciamo le valigie, tra poco torneremo a casa.

2018-01-17 00:44:32
Vi dedico la canzone di Michael Bublé - Home!!

Michael Bublé - Home [Official Music Video]
San Francisco
452 km giornalieri
2018-01-15 23:48:23
Partiamo per l'ultima tappa del nostro viaggio: San Francisco.
Arriviamo passando da Cupertino, tappa obbligatoria.
Andiamo allo store della Apple, quello nuovo, nell'Apple Park, un posto fuori da ogni logica, sembra di essere su di un altro pianeta.
Passiamo da Google giusto per due foto...e poi andiamo alla NASA, tanto per farci raccontare da una signora, il futuro delle missioni spaziali.
E sentirci dire "io non intendo invecchiare senza vedere con i miei occhi gli anelli di Saturno o le terre rosse di Marte".
Donna meravigliosamente meravigliosa.
Arriviamo al nostro albergo in serata.
Abbiamo una vista mozzafiato sulla città in camera, domani andremo a visitarla in ogni suo mm.
Però prima di andare a letto, a mezza notte, ci colleghiamo con BigRock, per farci raccontare la storia della nostra tesi proprio mentre viene raccontata al resto della nostra classe.
Rivediamo "l'altra metà di noi", e siamo ancora uniti.
Tra poco torneremo a casa per raccontarvi cosa abbiamo vissuto qui, e quanti nuovi sogni abbiamo messo in valigia.

2018-01-16 01:08:26
Grazie per avermi fatto compagnia e sognare durante questi primi giorni del 2018!
Oceano
387 km giornalieri
2018-01-15 09:21:55
...e poi finalmente oceano.
Arriviamo al tramonto, e restiamo in spiaggia fino all'ultimo raggio di sole.
Non saprei nemmeno da che parte iniziare per descrivere una cosa del genere.
Aprite le foto, immaginate il rumore dell'oceano, potente, forte.
Una temperatura mite.
I piedi nella sabbia.
L'acqua cosi ghiacciata da fare male.
Colori talmente intensi che sembrano finti.

Sequoie
546 km giornalieri
2018-01-15 09:11:20
Non hai un'idea di quanto possono essere giganti delle sequoie fino a quando non verrai qui a vederlo con i tuoi occhi.
Oggi ci siamo immersi in un bosco fatto di alberi alti quasi centinaia di metri, larghi talmente tanto da non riuscire ad abbracciarli in venti persone.
Abbiamo camminato sopra le nuvole, letteralmente e fisicamente.
Per arrivare al parco siamo passati dal livello del mare a più di 1500 metri, ed eravamo davvero sopra le nuvole, uno scenario mozzafiato.

Il frappuccino più aspettato.
635 km giornalieri
2018-01-13 05:55:18
Oggi è una giornata davvero importante per noi, andiamo a ritirare il messaggio del master 25 che ha nascosto qui in mezzo nel deserto 6 mesi fa.
Lo troviamo in mezzo a delle rocce in un paesaggio surreale.
Ci mettiamo in cerchio intorno a delle pietre, leggiamo il messaggio, ci emozioniamo tantissimo...e poi lo bruciamo come vuole la tradizione.
Le parole devono rimanere nel cuore e non legate nel foglio.
Quello che hanno scritto i ragazzi del master 25 ci ha davvero toccato il cuore.
Scriviamo il nostro, lo mettiamo nella bottiglia di frappuccino e lo nascondiamo bene, fotografiamo il posto e ci scriviamo le sue coordinate gps, le daremo il primo giorno di corso ai ragazzi del master 27 che verranno qui tra sei mesi a cercare questa stessa bottiglia.

Non sappiamo come descrivere esattamente questa giornata, ma possiamo dirvi che è stata sicuramente una delle più intense per noi.


Death Valley.
721 km giornalieri
2018-01-11 18:45:01
La Death Valley è un posto sconfinato, non c'è traccia di anima viva per miglia e miglia.
Ci arriviamo nel primo pomeriggio, a un paio di ore dal tramonto.
La Death Valley va conquistata, cosi arriviamo a Zabrisky point, lasciamo le macchine, e affrontiamo un percorso di un'ora e mezza nel niente, passando tra gole di canyon e salti di un paio di metri che vanno affrontati con l'aiuto dei tuoi compagni, non lo puoi fare da solo, è troppo alto, ma in due, in tre, in venti, tutto diventa più facile.
Qualcuno ti aiuta a cercare il punto dove mettere il piede, altri si passano il tuo zaino per evitare di fare la scalata con quello sulle spalle, altri ti danno fiducia... alla fine, insieme, fidandoti, fai quel salto di qualche metro.
E solo quando sei in fondo, e ti giri e lo riguardi, scopri che non è poi cosi tremendo, che le cose migliori sono proprio state messe appena al di là delle tue paure.
Una volta scesi il cammino però ci riserva altre sorprese, prima fra tutte il silenzio assordante.
proviamo a fermarci, stare in silenzio ad occhi chiusi, uno davanti all'altro.
è un silenzio mai sentito, nessun rumore di foglie, di vento, di niente. silenzio puro.
Poi arriva la notte.
Il buio.
Camminare nel niente, al buio più totale, fidandoti solo degli altri e di chi ti sta davanti è un'altra sensazione nuova per molti.
Ma il premio, alla fine della camminata, è una stellata mozzafiato, una via lattea vista solo nei film di fantascienza.
Restiamo al buio, in mezzo alla valle della morte per ore.
Facciamo foto, sogniamo, facciamo promesse in silenzio a noi stessi.
Poi partiamo alla volta di LonePine...altre 2 ore di macchina.
Sono molto faticose, oggi abbiamo fatto più di 700 km, non sono pochi. Ci siamo cambiati alla guida, ci siamo tenuti svegli alle radio...siamo stati bravi, ora cominciamo a capire cosa vuol dire fidarsi degli altri e fare in modo che gli altri si fidino di te.

2018-01-11 22:26:33
Wow!

*La pre-iscrizione non è vincolante.

Ad oggi ci sono

19

Posti disponibili.

12 Marzo 2018

 

La prossima edizione.
Salta a bordo!

6200 € +IVA

 

Ora disponibile con finanziamento

Confronta i Master

 

Le informazioni da sapere
per iniziare la tua avventura.

Siamo qui per te

 

Hai domande da porci?
Non esitare a contattarci!